7 esercizi per ridurre il grasso addominale da fare in palestra

7 esercizi per ridurre il grasso addominale da fare in palestra

Scopri i migliori 7 esercizi per ridurre il grasso addominale e ottenere una pancia tonica: segui questi allenamenti in palestra e raggiungi i tuoi obiettivi di fitness.

Quando si tratta di ridurre il grasso addominale e ottenere una pancia tonica, la palestra può essere un ottimo luogo per concentrare i tuoi sforzi. Tuttavia, con così tanti esercizi e opzioni di allenamento disponibili, è fondamentale individuare quelli più efficaci per mirare al grasso addominale.

L’eccesso di grasso addominale non è solo esteticamente indesiderabile, ma è anche legato a numerosi rischi per la salute, tra cui diabete, malattie cardiache e problemi al fegato. Eseguendo con costanza questi esercizi mirati nella tua routine in palestra, puoi dire addio al grasso addominale ostinato e ottenere un addome più piatto e scolpito.

Gli esercizi seguenti offrono un approccio completo per mirare al grasso addominale. Combinare allenamenti cardiovascolari e esercizi di allenamento della forza può massimizzare il potenziale di bruciare i grassi e sviluppare massa muscolare magra. Inoltre, questi esercizi possono aiutare a migliorare la forma fisica generale, migliorare la postura e rafforzare i muscoli del core, contribuendo a un corpo più forte e resistente.

Abbinando questi movimenti a un piano di allenamento coerente e strutturato e a una dieta equilibrata, i risultati parleranno da soli.

  1. Kettlebell Swing: Gli swing con il kettlebell sono un esercizio potente che coinvolge molti gruppi muscolari e offre un allenamento cardio ad alta intensità. Se vuoi bruciare il grasso addominale e aumentare la tua forza complessiva, considera gli swing con il kettlebell come il tuo esercizio di riferimento. Per iniziare, piega le anche in modo che il kettlebell sia posizionato sotto l’altezza dei fianchi. Mantieni le braccia dritte e il kettlebell sopra l’altezza delle ginocchia, poi estendi esplosivamente le anche verso avanti consentendo al kettlebell di salire fino all’altezza del petto. Mantieni il controllo con le braccia per sfruttare l’inerzia del ritorno del kettlebell durante le ripetizioni consecutive. Cerca di lavorare per 30 secondi e riposare per 30 secondi per cinque round.
Kettlebell Swing
  1. Vogatore: Il vogatore è uno strumento fantastico sia per l’allenamento cardio che per l’allenamento della forza. Incorporando il vogatore nella tua routine, puoi bruciare calorie, migliorare la tua forma cardiovascolare e tonificare i muscoli addominali. Remare è un movimento completo e impegnativo che coinvolge tutto il corpo, garantendo la combustione di calorie e mettendo alla prova il tuo sforzo. Per iniziare, spingi prima con le gambe, poi inclinati leggermente all’indietro. Completa il movimento tirando la maniglia verso il corpo con un movimento deciso di remata. Successivamente, estendi le braccia, inclinati in avanti e piega le ginocchia per tornare alla posizione di partenza. Cerca di mantenere un ritmo di remata basso e una produzione di potenza alta per ottenere i migliori risultati.
Vogatore
  1. Sprints in salita: La corsa (specialmente in salita) mira efficacemente al grasso addominale e stimola il metabolismo. Inoltre, la corsa in salita sfida il sistema cardiovascolare e coinvolge i muscoli del core e delle gambe. Inizia con sprint più brevi e aumenta gradualmente la durata e l’intensità man mano che migliorano il tuo livello di forma fisica. Inoltre, scaldati adeguatamente e mantieni una postura corretta durante l’esercizio per evitare infortuni. Aumenta l’inclinazione di un tapis roulant fino a renderla impegnativa e aumenta la velocità in modo sicuro fino a raggiungere una velocità di corsa. Sfida te stesso utilizzando intervalli di lavoro più brevi a causa dell’alta intensità dello sprint. Ad esempio, prova 10 secondi di sprint con 50 secondi di riposo come punto di partenza. Cerca di aumentare il numero di round eseguiti prima di aumentare il tempo dello sprint.
Sprints in salita
  1. Assault Bike: La bici Assault offre un fantastico allenamento completo del corpo che brucia calorie e mira al grasso addominale ostinato. Ciò avviene grazie alla combinazione di movimenti delle braccia e delle gambe, che crea una sfida cardiovascolare potente mentre coinvolge i muscoli del core. La bici Assault si differenzia dalla classica spin bike per l’impegno richiesto e l’incorporazione delle braccia nell’aiutare a coordinare il movimento.
Assault Bike
  1. Burpees: Sebbene i burpees non siano necessariamente un esercizio amato da tutti, questo esercizio dinamico che coinvolge tutto il corpo può aiutarti a ridurre il grasso addominale e migliorare la tua resistenza complessiva. Secondo la ricerca, i burpees possono aumentare la velocità, la forza e la potenza, migliorare la composizione corporea e rinforzare le ossa. Questo movimento combina una squat, una plank, una flessione delle braccia e un salto per mettere alla prova la forza e la resistenza, lavorando su diversi gruppi muscolari. La chiave qui è eseguire il movimento in modo controllato possibile, collegando forza e potenza. Per prepararti, abbassati in una posizione di squat bilanciata, poi scendi rapidamente a terra in una posizione di plank. Successivamente, esegui una flessione delle braccia, salta con i piedi verso le mani, quindi salta in alto, spingendo attraverso il pavimento.
Burpees
  1. Box Jump: Il box jump è un movimento esplosivo plyometrico che coinvolge i muscoli della parte inferiore del corpo, come polpacci, quadricipiti, ischiocrurali e glutei. Questo esercizio aiuta a sviluppare forza, potenza e agilità, bruciando calorie e mirando al grasso addominale. Inizia con un’altezza della scatola più bassa e aumentala gradualmente man mano che migliora la tua forza e fiducia. I movimenti esplosivi come il box jump aumentano significativamente la frequenza cardiaca, stimolando la combustione di calorie e grassi. Per eseguire l’esercizio, procurati una scatola o un gradino su cui puoi saltare con sicurezza anche quando sei stanco. Carica i tuoi fianchi, quindi estendili aggressivamente spingendo con entrambi i piedi. Cerca di atterrare in modo morbido e in posizione eretta, quindi scendi in sicurezza. Cerca di fare cinque round di 20 secondi di lavoro e 10 secondi di pausa.
Box Jump
  1. Wall Balls: Le wall balls sono un fantastico esercizio completo del corpo che combina forza, cardio e coordinazione, come spiega PowerliftingTechnique.com. Utilizzando una palla medicinale e eseguendo squat mentre si lancia la palla contro un muro, si attivano le gambe, il core e la parte superiore del corpo. Le wall balls richiedono esplosività dalla parte superiore e inferiore del corpo e sono ottime per aumentare l’endurance. Sta a un passo o due di distanza da un muro. Fai uno squat tenendo una palla medicinale in posizione di presa gobba con i gomiti tenuti. Mentre esegui la risalita dallo squat, lancia la palla verso l’obiettivo sul muro (punta ad un’altezza di otto a dieci piedi sopra di te). Usa l’inerzia del ritorno per afferrare la palla e passare alla ripetizione successiva. Fai 10 wall balls ogni minuto per 10 minuti.
Wall Balls

Conclusione

Questi sette esercizi suggeriti dal personal trainer Jarrod Nobbe sul sito Eat This, not That! sono ideali per mirare al grasso addominale e lavorare su un addome tonico. Incorporali nella tua routine in palestra e combinandoli con allenamenti cardiovascolari e una dieta equilibrata, otterrai risultati visibili nel tempo. Ricorda sempre di consultare un professionista del fitness prima di iniziare un nuovo programma di allenamento e di ascoltare il tuo corpo durante l’esecuzione degli esercizi. Buon allenamento!

Fitness Lab

admin

Related Posts

Mindfulness e Fitness: L’Alleanza Perfetta per Corpo e Mente

Mindfulness e Fitness: L’Alleanza Perfetta per Corpo e Mente

Sicurezza in Palestra: Consigli e Best Practices per Evitare Infortuni

Sicurezza in Palestra: Consigli e Best Practices per Evitare Infortuni

Dal cardio alla mindfulness: l’importanza dell’equilibrio nella routine di allenamento

Dal cardio alla mindfulness: l’importanza dell’equilibrio nella routine di allenamento

Allenarsi a Casa: Come Creare una Palestra Domestica con un Budget Limitato

Allenarsi a Casa: Come Creare una Palestra Domestica con un Budget Limitato

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fitness Funnel Marketing

GYMWOL, la palestra è online!

Il manuale di web marketing per fitness club

Personal Branding per Personal Trainer

Iscriviti alla newsletter di Fitness Lab per essere sempre informato

* = campo richiesto!

powered by MailChimp!