La “ricetta fitness” dell’estate dello chef Pasquale Cozzolino

Pasquale Cozzolino, uno degli chef italiani più famosi di New York, in esclusiva per Fitness Lab ci racconta il fitness nella Grande Mela e ci suggerisce il piatto fitness dell’estate.

Chef Pasquale CozzolinoPasquale Cozzolino è lo chef napoletano proprietario a New York del celebre Ristorante Pizzeria Ribalta, uno dei locali italiani più apprezzati dai newyorkesi e non solo. Negli ultimi anni sono stati tantissimi gli attestati di stima da parte di personaggi famosi, guide turistiche e dai principali organi di comunicazione mondiale. Chef Cozzolino è diventato famoso in tutto il mondo per aver dato una speranza agli amanti della pizza e della forma fisica ideando la “dieta della pizza” grazie alla quale è riuscito a perdere oltre 50 kg in soli 6 mesi.

Chef Cozzolino, sport o dieta per restare in forma? 

Sport e dieta dovrebbero andare sempre a braccetto per raggiungere un ottimo stato di forma fisica. Prima di ogni dieta, infatti, bisogna porre come condizione indispensabile del proprio stile di vita l’attività fisica.




Come è il fitness a New York? E’ vero che la mattina all’alba le strade di New York sono piene di sportivi che si allenano prima di andare a lavoro?

A New York ci sono palestre aperte 24 ore su 24. Vedo spesso sportivi che si allenano prima di iniziare la giornata lavorativa ma vedo anche tante persone che al termine del lavoro, a qualsiasi ora anche della notte, si recano in queste strutture per allenarsi. A New York fare sport è molto semplice perché ci sono tante opportunità.

Come procede la sua dieta a base di pizza?

La mia dieta procede benissimo: sono a 15 kili dal mio traguardo! Ho dovuto aumentare le porzioni perché adesso la mia nuova massa muscolare richiede più riserve energetiche. È fantastico notare i progressi del mio nuovo stile di vita che abbina lo sport ad una dieta piacevole che non mi demotiva perché non restrittiva .

A proposito di pizza, si fa sempre più uso di farine integrali. Le promuoviamo o le bocciamo?

Bisogna sempre avere la giusta dose di fibre nella propria dieta, ma non bisogna esagerare. Un utilizzo eccessivo di fibre può irritare il colon e ridurre l’assorbimento di molti nutrienti indispensabili per il corretto funzionamento del nostro organismo. Bisogna poi scegliere le fibre giuste, perché in giro c’è molto cibo di bassa qualità come le crusche che se non correttamente trattate, possono addirittura essere veicolo di tossine nel nostro organismo. Personalmente scelgo le farine macinate a pietra, le quali conservano i minerali e le vitamine senza però avere un eccesso di fibre, solo quelle necessarie per aiutare la motilità e per impedire ai glucidi di andare tutti direttamente nel sangue.




E’ arrivata l’estate e il gran caldo. Quali cibi suggerisce ai nostri appassionati di fitness a cui piace restare in forma ma anche assaporare buone pietanze?

Ovviamente come credo sia già risaputo, fa bene l’introduzione di frutta e verdure rigorosamente di stagione, mangiare pasta lessata con sale marino, condito con verdure e ortaggi semi crudi magari leggermente scottati o grigliate dopodiché marinati con spezie e ottimo olio extravergine di oliva. E’ opportuno bere le giuste quantità d’acqua ma non eccedere nemmeno in quello. Tutti gli eccessi fanno male e le ultime ricerche hanno dimostrato che bere troppo affatica le cellule e la loro rigenerazione. Meglio assumere liquidi dal cibo come dalla frutta, e aggiungere acqua secondo la propria esigenza giornaliera…il corpo ci parla basta ascoltarlo.

Può suggerire una ricetta ai nostri lettori? 




Consiglio a tutti gli amici di Fitness Lab di provare gli “Spaghetti con lattuga e limone”:
Ricetta per 2 persone:

* 280 gr di spaghetti
* 3 limoni solo la buccia
* Circa 1/2 litro di acqua
* 100 gr di parmigiano di bufala o classico
* 1 Lattuga
* Olio extravergine q.b.
* Pepe nero
* Sale marino
Preparazione
Mettere le scorze di limone in macerazione in acqua per una notte, dopo scartate le bucce e portate a bollore il liquido ottenuto aggiungendo un po’ di sale marino, gli Spaghetti e un po’ d’olio .
Cuocete aggiungendo acqua se c’è bisogno. Stessa tecnica che si usa per preparare il risotto. Infine mantecate con il formaggio ed ultimate il piatto con pepe, un goccio d’olio e la lattuga tagliata a quadretti precedentemente marinata con sale, pepe ed olio extravergine. (Circa una mezz’ora prima)
Servire subito 🙂

Buon appetito dallo Chef Pasquale Cozzolino.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *