Andare in palestra senza pensieri: alcuni consigli utili

Per molti di noi andare in palestra rappresenta un gesto quotidiano che compiamo senza porci troppe domande. Eppure, anche questa abitudine così frequente richiede di tenere conto di una serie di fattori: questo ci consentirà di svolgere al meglio l’attività fisica evitando di correre inutili rischi. Vediamo quali sono i consigli da seguire per andare in palestra senza doversi preoccupare di nulla.

Fare attenzione nei camerini e nelle docce

Spogliatoi e docce rappresentano due servizi essenziali per chi va in palestra, ma non sono esenti da rischi, soprattutto sanitari. Questo per via del fatto che qui è possibile prendere infezioni di vario tipo, come quelle virali o le patologie dovute ai funghi. Fra queste ultime troviamo la micosi, che può colpire zone del corpo più esposte al contagio come le mani e i piedi. I sintomi di questa patologia non sono facili da identificare e non vanno confusi con quelli di altre problematiche non trasmissibili come la psoriasi alle unghie delle mani, di cui su questa pagina è disponibile un approfondimento. Per evitare di essere contagiati da batteri e funghi ci sono una serie di precauzioni da adottare: una delle prime riguarda le ciabatte. Usare questo tipo di attrezzatura quando si va in palestra è utile ad evitare il contatto diretto con i pavimenti dei camerini e con le superfici delle docce. In secondo luogo, è il caso di provvedere all’igiene personale asciugandosi correttamente dopo la doccia, per evitare accumuli di umidità corporea che possano favorire la proliferazione dei batteri. Questa operazione va sempre effettuata utilizzando un asciugamano personale pulito. Infine, quando ci si sente poco bene o si ha un qualche tipo di virus influenzale sarebbe sempre il caso di evitare di andare in palestra per non infettare tutti i presenti.

Scegliere le scarpe adatte

Chi va in palestra come me sa che ci sono tantissime discipline che si possono fare: dalla sala pesi fino ad arrivare allo spinning, fitness, pilates, zumba, box. A seconda dell’attività intrapresa, è importantissimo scegliere il paio di scarpe più adatto: ve ne ho parlato da poco in un articolo dedicato, dato che non si tratta solo di una questione di comfort ma anche di sicurezza. La solidità della struttura è necessaria per sostenere chi fa sollevamento pesi, mentre la conformazione della volta plantare conta molto per chi ha bisogno di mobilità (come nel caso del fitness). Inoltre si consiglia di scegliere sempre un paio di calzature dotate di un sistema di stabilizzazione appropriato al tipo di attività sportiva intrapresa.

Portarsi dietro tutto l’occorrente

Per potersi godere al massimo l’esperienza in palestra, infine, serve partire da casa accessoriati di tutto punto con un borsone pronto a soddisfare qualsiasi esigenza. Nel borsone non dovrebbero mancare, come già visto, gli asciugamani, tra cui quello per gli attrezzi così da evitare il contatto con i germi che si trovano sulle macchine delle palestre, che sono molti di più di quelli presenti nei bagni. Meglio ricordarsi anche di portare degli indumenti di ricambio, insieme ad accessori come le cuffiette per la musica: queste ultime sono utilissime per tenerci compagnia durante le sessioni in palestra. Poi si consiglia di mettere nello zaino anche le già citate ciabatte, il tappetino personale per gli esercizi (sempre per una questione di igiene) e gli eventuali capi da indossare a lezione. Fra questi, davvero comodi e adatti alle attività motorie troviamo i capi tecnici e pantaloni come i leggins o la tuta. Infine, è fondamentale non scordarsi a casa la scheda tecnica con gli esercizi e il lucchetto per l’armadietto.

Per andare in palestra senza pensieri, quindi, è sempre meglio prepararsi con attenzione evitando così qualsiasi possibile rischio.

Fitness Lab

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *